“Dio, Carità, Cultura e Lavoro: sono le quattro parole che hanno guidato la mia vita come uomo, architetto e imprenditore"

Il passato
Sono nato in un piccolo pese del lodigiano 73 anni fa e, fin da piccolo, creavo nella mente e sulla carta le case che avrei desiderato costruire. Tutto è cominciato da lì.
L’amore per la progettazione e per il costruire mi hanno indirizzato allo studio dell’Architettura. Avevo appena 22 anni quando, con un gruppo di amici, ho avviato il mio primo importante progetto imprenditoriale. La mia vita di architetto e imprenditore è stata un continuo susseguirsi di grandi sfide, soddisfazioni, qualche preoccupazione e alcune amarezze. In 50 anni di carriera nel mondo dell’edilizia ho progettato, costruito, supervisionato e commercializzato grandi e piccoli progetti in tutta Italia. Ho viaggiato in tutto il mondo e conosciuto milgliaia di persone.
Sono sempre stato personalmente impegnato nel sociale. Il mio bagaglio personale di contatti, conoscenze ed esperienze mi ha portato, circa 10 anni fa, insieme ad un gruppo affiatato di volontari, alla fondazione della Associazione “Fratello Mio” Onlus per donare agli altri il mio lavoro e il mio impegno. Un modo concreto per aiutare, un impegno coinvolgente a cui dedico con passione il mio tempo, la mia esperienza e le mie possibilità economiche.
Nella mia vita la curiosità e la voglia di mettermi alla prova mi hanno portato ad esplorare attività e passioni che esulano dal mondo dell’edilizia.


ll presente
Sono sempre impegnato in nuovi progetti nel mondo dell’edilizia ma il mio coinvolgimento nel sociale impiega moltissimo del mio tempo. La mia associazione gestisce una casa di accoglienza di Ospedaletto Lodigiano ospita giovani studentesse e famiglie bisognose; è attiva su numerosi progetti in Italia, Romania, Congo e tanti altri paesi nel mondo.


Il futuro
La vita mi presenta continuamente nuove sfide che sono sempre pronto a cogliere. Ho ancora tanto da realizzare con la mia associazione per aiutare le tante persone bisognose nel mondo; con giovani imprenditori che vogliono mettersi alla prova.


I progetti
Sono innamorato di tutti i progetti che mi hanno coinvolto, da solo o con altre società e professionisti, come uomo, architetto, imprenditore e costruttore edile. Tutti mi hanno presentato delle sfide che mi hanno coinvolto e affascinato. Ci sono però una serie di progetti più vicini al mio cuore non tanto per il loro valore architettonico ma per il significato che ricoprono.
Mi hanno sempre molto affascinato i progetti di recupero e trasformazione di vecchie fabbriche o zone industriali. L’archeologia industriale fa parte della nostra cultura, di un mondo che non esiste più ma che ha caratterizzato il nostro recente passato. Ho sempre avuto un profondo rispetto per questi luoghi e ho sempre cercato di far rimanere un segno della loro esistenza nel recupero delle forme degli edifici o nell’identificazione di alcuni elementi della loro storia


Formazione e Insegnamento
Credo tantissimo nell’entusiasmo dei giovani e cerco di contribuire alla loro formazione infatti ho collaborato alle attività di ricerca presso la cattedra di Estimo ed esercizio professionale della Facoltà di Architettura di Milano. La mia società, in compartecipazione con gli altri gruppi imprenditoriali, ha anche promosso la formazione di un nuovo Corso di Laurea in Edilizia, Architettura della produzione edilizia, istituito dalla Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano.